Doppio appuntamento sabato 3 novembre: tributo a Billie Holiday con Luisiana Lorusso e Claudio Filippini e Joanna Teters Quartet

Anche quest’anno l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” rinnova la collaborazione con “Bari Hi End”, Mostra di alta fedeltà e cinema in casa. Al Nicolaus Hotel di Bari, sabato 3 novembre si terrà un doppio appuntamento con un concerto al mattino, alle 11,00 ed uno serale alle 21,00.

Si comincia con Luisiana Lorusso e Claudio Filippini per un concerto mattutino gratuito dedicato a Billie Holiday. Luisiana Lorusso (voce, violino e arrangiamenti) e Claudio Filippini (pianoforte e arrangiamenti), valorizzando le diverse provenienze musicali, maneggiano creativamente la ricchezza e la varietà timbrica, in acustico, di questo insolito duo. In “My Billie’s Blue” elaborano così una lettura personale di alcuni tra i brani che hanno reso celebre Billie Holiday, attraversando quel “Blue”che ha fatto di lei un pilastro della vocalità afroamericana e contestualizzandolo, facendolo proprio e reinterpretandolo.

Alle 21,00 invece si esibirà il Joanna Teters Quartet. La Teters, una delle nuove voci della scena newyorkese, si sta ritagliando un posto nei cuori e nelle menti degli amanti della musica di oggi con una musica soul originale e lungimirante. Sempre più riconosciuta per la sua capacità di passare senza sforzo da toni lussureggianti, profondamente afosi a reggae e blues robusti, la voce della Teters incontra il suo pubblico con esibizioni allegre, energiche ma equilibrate fatte di composizioni e cover originali. Dopo alcuni anni di formazione a nord dello stato di New York, ha poi conseguito la sua laurea al Berklee College of Music di Boston, dove ha iniziato a sviluppare la carriera come band leader, songwriter, front woman per Mad Satta, Drew of the Drew, Lowtone Society e i La Mawana, per citarne alcuni. Ora risiede a Brooklyn, New York. È accompagnata sul palco dal tastierista Sebi Burgio, dal bassista Giuseppe Bassi e dal batterista Dario Panza.

Costo biglietto unico 10,00 euro

Joanna Teters Quartet terrà un concerto anche domenica 4 novembre, alle 20,15, nella Sala della Trifora al Castello Normanno Svevo di Gioia del Colle (Ba), nell’ambito di una giornata all’insegna della musica, della cultura e dell’enogastronomia. Un bus partirà da Bari (via della Resistenza – supermercato Famila)  e nel tragitto i partecipanti potranno conoscere e confrontarsi direttamente con i musicisti del quartetto che viaggeranno in loro compagnia. Arrivati a Gioia, si terrà un tour presso le Cantine Terra Jovia, al quale seguirà la degustazione dei prodotti tipici locali. Non mancherà poi la storia: Maria Marmontelli, dell’Associazione Meridiana Onlus, condurrà infatti i partecipanti alla scoperta delle Porte dell’Imperatore, con un giro nel centro storico di Gioia del Colle che sfocerà nella corte del Castello Normanno Svevo di cui saranno illustrate le sue origini. Al termine di questo cammino attraverso il patrimonio enogastronomico e artistico-culturale della cittadina gioiese, si potrà partecipare al concerto gratuito, aperto a tutti fino ad esaurimento posti, del Joanna Teters Quartet. Per maggiori informazioni e/o prenotazioni del tour si prega di contattare i seguenti recapiti telefonici: 338 9031130  – 333 9203871.

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è sempre domenica 4 novembre al Nicolaus Hotel di Bari nell’ambito di “Bari Hi End”, con un altro doppio appuntamento. Alle 11,00 si terrà il concerto gratuito di Kulu Se Mamà, gruppo composto da Gabriele Rampino, Maurizio Bizzochetti, Maurizio Ripa, Maurizio Manca e Daniele Bonazzi. Alle 21,00 invece si esibirà il trio di Mirko Signorile.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it

 

Doppio appuntamento domenica 4 novembre con Kulu Sé Mama e Mirko Signorile Trio

Prosegue la collaborazione dell’Associazione “Nel Gioco del Jazz” con “Bari Hi End”, Mostra di alta fedeltà e cinema in casa. Al Nicolaus Hotel di Bari, domenica 4 novembre si terrà ancora un doppio appuntamento con un concerto al mattino, alle 11,00 ed uno serale alle 21,00.

Si comincia con  Kulu Sé Mama per un concerto mattutino gratuito. Il gruppo è composto da Gabriele Rampino (sax tenore e soprano, sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria). Legato in origine all’avanguardia e al panafricanismo post-coltraniano, il progetto Kulu Sé Mama muove verso territori non ignari di un certo suono elettrico, protofusion, ma con un linguaggio influenzato dalla modernità. Spacejazz, ritmi dispari, traiettorie improvvise. Mantiene in sé qualcosa di trascendente e un carattere di ritualità, un qualcosa di ancestrale. Kulu Sé Mama è un gruppo nel senso storico del termine, laddove l’unità di intenti corrisponde ad un suono coeso. Nato negli ultimi ’80 da un’idea di Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti (oggi rispettivamente direttore artistico e label manager della Dodicilune) e di altri validi musicisti, Matteo Alemanno, Fabrizio Coppola e Gennaro Rogges, il gruppo è stato un cantiere di lavoro, un laboratorio di idee.

Alle 21,00 invece si esibirà il trio di Mirko Signorile (pianoforte), che presenterà il suo nuovo progetto discografico “Trio Trip”. In compagnia di Francesco Ponticelli al contrabbasso ed Enrico Morello alla batteria, il pianista propone nuove composizioni inedite vissute come tappe di un viaggio fatto di luoghi immaginari, ognuno simbolicamente associato ad un colore. Colori decisi e tinte morbide, dal blu al dorato passando per l’indaco e il rosso attraversando città dal colore arancio come quello dei tramonti orientati da un onirico faro dal color rosa. Queste ed altre sono le suggestioni di un album moderno ed emozionante.

Costo biglietto unico 10,00 euro

Il prossimo concerto dell’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è lunedì 5 novembre al Nicolaus Hotel di Bari nell’ambito di “Bari Hi End”, con uno degli appuntamenti più attesi di questa rassegna 2018/2019: il quintetto Enrico Rava-Joe Lovano, rispettivamente tromba e sax, accompagnati da Giovanni Guidi (pianoforte), Dezron Douglas (basso) e Gerard Cleaver (batteria).

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it

Concerto fuori abbonamento con uno dei gruppi più apprezzati della nuova scena del jazz italiano: XYQuartet

Secondo concerto fuori abbonamento per l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz”. Al Teatro Forma, giovedì 25 ottobre alle 21,00, si esibirà XYQuartet composto da Nicola Fazzini al sax, Alessandro Fedrigo al basso acustico, Saverio Tasca al vibrafono e Luca Colussi alla batteria.

XYQuartet è uno dei gruppi più apprezzati della nuova scena del jazz italiano. Con tre  incisioni e numerosi prestigiosi concerti in Italia e all’estero è stato premiato nel 2014 e nel 2017  come  secondo miglior gruppo italiano nel sondaggio della critica indetto dalla rivista Musica Jazz.

Questo progetto è nato nel 2011 tra Veneto e Friuli, dall’incontro di due  identità artistiche  complementari, quelle del sassofonista Nicola Fazzini e del bassista Alessandro Fedrigo che creano, con il vibrafonista Saverio Tasca e il batterista Luca Colussi, una musica scritta, originale e innovativa, provvista di profonda coerenza e omogeneità.

XYQuartet attraversa  diversi  linguaggi  musicali  e  artistici  aggiornandoli  alla contemporaneità, esplorando nuove strade compositive con un approccio curioso che si può definire ‘oltrejazzistico’: dal jazz alla contemporanea, dal prog al postminimalismo, dal pop alle ultime influenze newyorkesi.

La X di Fazzini e la Y di Fedrigo costituiscono due approcci musicali e due idee come due sono i loro strumenti, il sax alto e il basso acustico. Dopo “Idea F” e “XY”, “Orbite” è il terzo album di XYQuartet, uscito il 12 aprile 2017, data che ricorda, nel 1961, il cosmonauta Yuri Gagarin quando fu il primo uomo ad entrare in orbita attorno alla Terra. Questo disco, una sorta di concept album, comprende otto composizioni originali dedicate a quegli uomini e a quelle donne che hanno per primi esplorato lo spazio con le proprie storie epiche e controverse.

Costo biglietto: 25,00 euro settore “A” – 20,00 euro settore “B”

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è al Nicolaus Hotel di Bari con un doppio appuntamento, sabato 3 novembre, nell’ambito di “Bari Hi End”, Mostra di alta fedeltà e cinema in casa. Alle 11,00 si terrà il concerto gratuito di Luisiana Lorusso e Claudio Filippini dedicato a Billie Holiday. Alle 21,00 si esibirà il Joanna Teters Quartet.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.

Iain Ballamy e Carlo Morena – venerdì 12 ottobre al Teatro Forma di Bari

Terzo appuntamento della decima Rassegna 2018/2019 dell’Associazione ‘Nel Gioco del Jazz’. Venerdì 12 ottobre alle 21,00, salirà sul palcoscenico del Teatro Forma a Bari il duo Iain Ballamy (sassofonista e compositore) e Carlo Morena (pianista) che eseguirà brani di alcuni grandi della ECM quali John Taylor, Kenny Wheeler, Keith Jarrett in un connubio inedito tra composizioni originali e standard del jazz.

Ballamy, che ha vinto  il BBC Jazz Award for Innovation nel 2001, oltre alla sua attività di musicista, riconosciuta a livello internazionale, è anche impegnato nell’insegnamento in diversi conservatori di musica. E’ stato inoltre uno dei membri del gruppo che ha scelto i finalisti per il Young Jazz Musician of the Year della BBC. Nel 2014 è stato nominato socio onorario della Royal Academy of Music (Hon ARAM). In oltre trent’anni di carriera Ballamy ha lavorato con numerosi artisti all’avanguardia della scena jazz contemporanea e nel 2007 è stato il primo musicista jazz a ricevere il prestigioso premio del compositore Paul Hamlin. Come compositore invece ha scritto colonne sonore per due film del regista Dave McKean, ‘Luna’ e ‘Mirrormask’. In qualità di solista, Ballamy ha eseguito il “Concerto per Stan Getz” di Richard Rodney Bennett con la BBC Concert Orchestra e ha suonato il concerto per sassofono di Gary Carpenter “SET” dal vivo su Radio 3 con la BBC Philharmonic Orchestra nel 2014.

I lavori commissionati per la London Sinfonietta, Apollo Saxophone Quartet e Joanna Macgregor completano il suo variegato catalogo di opere. E’ apparso inoltre nei club di tutto il mondo e nei più importanti festival jazz tra cui Berlino, Mare del Nord, Saarfelden, Montreux, Montreal, Vancouver e Firenze.

Carlo Morena ha vissuto a Siena, Barcellona, Madrid, Lisbona e Berlino. Si è diplomato in pianoforte e successivamente in musica jazz. Nella sua trentennale carriera ha suonato con musicisti del calibro di Kenny Wheeler, Enrico Rava, Paolo Fresu, Flavio Boltro, Jimmy Owens, John Eckert, John Abercrombie. Ha un trio newyorkese, dal 1990, con i suoi amici Joe Fonda al contrabbasso e George Schuller alla batteria. Oltre al duo con il sassofonista inglese Iain Ballamy, lavora con un trio italiano composto da Yuri Goloubev al contrabbasso e dal talentuosissimo Michele Salgarello alla batteria. Ha vinto inoltre premi di Composizione Jazz presso la Academie Prince Rainier di Montecarlo, Monaco, e con la SGAE (Sociedad General Autores Editores).

Costo biglietto: 25,00 euro settore “A” – 20,00 euro settore “B”

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è con un concerto fuori abbonamento sempre al Teatro Forma, giovedì 25 ottobre alle 21,00, con XY Quartet composto da Nicola Fanizzi al sax, Alessandro Fedrigo al basso acustico, Saverio Tasca al vibrafono e Luca Colussi alla batteria.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.

Concerto fuori rassegna con il duo Parva Mundi

Non solo jazz con l’Associazione culturale e musicale ‘Nel Gioco del Jazz’. Domenica 7 ottobre alle 21,00 al Teatro Forma di Bari si esibirà in un concerto classico fuori abbonamento il duo internazionale Parva Mundi, formato dalla pianista croata Ivana Marija Vidovic e dal clarinettista giapponese Koji Miura. Il duo  eseguirà musiche di Debussy, Satie, Ravel , Liszt e Piazzolla oltre che brani della tradizione croata e nipponica. Un concerto coinvolgente che sarà un elegante viaggio nella musica colta e popolare.

Ivana Marija Vidovic è una giovane pianista croata tra le più raffinate della sua generazione. Vive a Dubrovnik dove insegna al Conservatorio Luka Sorkocevic. Ha iniziato a suonare il pianoforte a quattro anni e dopo aver studiato con una serie di illustri pianisti, la sua carriera l’ha portata in grandi sale da concerto in tutto il mondo dall’Argentina, alla Spagna, al Montenegro, dal Regno Unito all’Uruguay. Ha inoltre pubblicato raccolte di poesie ed è membro dell’Associazione Akkuaria che nel 2010 l’ha nominata ambasciatrice della cultura italiana. Ha ricevuto numerosi premi sia per l’attività musicale che poetica.

Koji Miura nato ad Aichi in Giappone, ha cominciato i suoi studi musicali a tredici anni. Come solista, si è esibito con molte band e in numerosi festival. Nel 2017 è stato invitato dall’Alexander Arutiunian International Wind Festival in Yerevan, Armenia. Ha tenuto inoltre numerose lezioni musicali in tutto il mondo dall’Hofstra University (USA), alla Kasetsart University (Thailandia), dalla Nanyang Technological University (Singapore) al Shobi College of Music (Giappone). E’ tra i più apprezzati giovani musicisti al mondo.

Costo del biglietto 20 euro

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è sempre al Teatro Forma venerdì 12 ottobre con un altro duo: Iain Ballamy (sax) e Carlo Morena (pianoforte).

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.

X^ Rassegna 2018/19 “10” – “Inside Jazz Quartet” con il progetto ‘Portraits’

Riparte la nuova stagione 2018/2019 dell’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” che quest’anno compie dieci anni dalla  sua fondazione. Il titolo del nuovo cartellone infatti è “10” e comprende i nomi dei più grandi protagonisti della scena jazzistica nazionale ed internazionale con uno sguardo ai grandi musicisti pugliesi. Sabato 22 settembre, alle 21,00 al Teatro Forma a Bari si esibisce l’Inside Jazz Quartet, con il progetto – album ‘Portraits’, basato sulla ricerca di brani (ben 12) non usuali di autori e grandi maestri del jazz. La band interpreta Thelonious Monk, Wayne Shorter, Jusef Lateef, Steve Swallow e Carla Bley, partendo quindi dalla scrittura originale per proporre poi un’interpretazione personale. Composto da Tommaso Bradascio alla batteria, Massimo Colombo al pianoforte e al Fender Rhodes, Tino Tracanna al sax tenore e soprano, Attilio Zanchi al contrabbasso, l’Inside jazz Quartet è formato da musicisti di fama internazionale, ciascuno dei quali con un curriculum d’eccezione. Il quartetto è stato creato e voluto fortemente dai quattro jazzisti, appassionati come non mai da questa musica così viscerale, creativa e sempre imprevedibile. La band abolisce il tradizionale concetto di leader e accompagnatore e favorisce il contributo dei singoli membri in modo equiparato. Essi interagiscono tra loro in modo naturale e fluido, con scambi di frasi ritmiche e armoniche che si ripetono e si inseguono l’una con l’altra. Tutto questo in un comune sentire che abbraccia la forza del jazz in un’unica strada.

Costo biglietto: 25,00 euro settore “A” – 20,00 euro settore “B”

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale “Nel Gioco del Jazz” è sempre al Teatro Forma domenica 7 ottobre con un concerto fuori abbonamento del duo Parva Mundi, composto da Ivana Marija Vidovic al pianoforte e Koji Miura al clarinetto.

La nuova stagione musicale prevede ben 17 concerti di cui 10 in abbonamento e 7 fuori abbonamento. Anche quest’anno l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” si spinge oltre l’ambito ristretto delle tradizioni, ed in particolar modo quella del Jazz, per incontrare le radici culturali europee colte, il fermento delle musiche di confine come il rock, l’hip hop e le avanguardie. Tra i grandi nomi che prenderanno parte alla rassegna “10” anche Enrico Rava, Joe Lovano e Dee Dee Bridgewater.

Il costo dei concerti in abbonamento è di 250,00 euro e di 340,00 euro per tutti i 17 concerti per il settore A, mentre per il settore B 160,00 euro per i concerti in abbonamento e 240,00 per tutti i concerti fuori e in abbonamento.

L’Associazione quest’anno amplia l’offerta per  gli over 70 e per gli studenti fino a 26 anni con un abbonamento di 140 euro per tutti i 17 concerti.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.

 

 

Lunedì 10 settembre Roberto Ottaviano presenta 10 laboratori musicali per 22 ore di lezioni gratuite

Proseguono i laboratori musicali di “Music Borders”, il progetto promosso dall’Associazione “Nel Gioco del Jazz”, risultato tra i vincitori della seconda edizione del Bando SIAE “Sillumina 2017 – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

Lunedì 10 settembre  alle 17,00 presso CGIL-Bari, Associazione  Quadrato Rosso di Japigia ed Università della Terza e Libera Età,  il sassofonista Roberto Ottaviano presenta le 10 lezioni-laboratori musicali gratuiti, che si terranno dal 13 settembre al 16 novembre e che vedranno impegnati, oltre allo stesso Ottaviano, anche il pianista e compositore Livio Minafra  e il giornalista Ugo Sbisà.

L’iniziativa, dedicata alla periferia di Japigia, consiste nello specifico in 22 ore di lezioni-dibattito musicali rivolte a giovani under 35 con l’idea alla fine del progetto di realizzare una Band giovanile. Ma non mancherà anche il coinvolgimento degli anziani frequentatori dell’Università della Terza e Libera Età.

“Music Borders” prevede il coinvolgimento di tre periferie urbane del capoluogo pugliese quali la Fondazione Giovanni Paolo II onlus, l’Istituto ed Oratorio Salesiano Redentore e l’Università Popolare Pugliese della 3^ e libera età in collaborazione con l’Associazione Quadrato Rosso di Bari.

L’obiettivo del progetto, che si avvale del sostegno del MIBACT, della SIAE e del Patrocinio del Comune di Bari, è promuovere la cultura e la musica in contesti urbani disagiati attraverso un percorso di integrazione sociale e culturale (in questo caso attraverso lo strumento della musica, soprattutto quella jazz), contribuendo così alla prevenzione di dispersione scolastica, comportamenti devianti e disagio sociale spesso presenti nelle periferie urbane.

Info: www.nelgiocodeljazz.it

Stagione musicale 2018-2019, aperta la campagna abbonamenti della Rassegna “10

E’ partita la campagna abbonamenti della nuova Rassegna musicale 2018-2019 dell’Associazione ‘Nel Gioco del Jazz’ che quest’anno prende il nome dai 10 anni dalla sua fondazione. Costituita nel 2009, da quella data ha organizzato oltre 200 concerti tra Puglia e Basilicata.

Dopo l’anteprima d’eccezione che ha aperto il 3 luglio il cartellone con Charles Lloyd e Bill Frisell, la rassegna, come preannunciano il Presidente e il Direttore Artistico, Donato Romito e Roberto Ottaviano, sarà ricca di appuntamenti di sicuro interesse con artisti di fama nazionale e internazionale. Ben 17 in totale gli appuntamenti, di cui 10 in abbonamento e 7 fuori abbonamento.

Ad aprire il cartellone vero e proprio sarà il 22 settembre l’Inside Jazz Quartet, cui seguirà il 7 ottobre il Duo Parva Mundi, il 12 ottobre Iain Ballamy e Carlo Morena, il 25 ottobre Nicola Fazzini Jazz Quartet, il 3, il 4 e il 5 novembre in collaborazione con “Bari Hi End”, Mostra di alta fedeltà, Mirko Signorile Trio, Joanna Teters & The Family Affair, Enrico Rava e Joe Lovano in quintetto. E ancora l’8 novembre Roberto Ottaviano Quintet, l’11 novembre Dee Dee Bridgewater a grande richiesta sarà protagonista di due esibizioni alle 18,00 e alle 20,00, mentre il 22 novembre sarà la volta di Nico Morelli Trio, il 30 novembre del quartetto Saramago e il 14 dicembre del Trio Marcin Vasilewski. Primo appuntamento del 2019 è per il 17 gennaio con il Trio di Renaud Garcia Fons, cui seguirà il 24 gennaio la Compagnia Flamenco Vivo, il 24 febbraio David Linx, il 28 febbraio L’oro di Napoli. Chiuderà il 7 marzo il Tribute a John Cassavetes.

I concerti si terranno al Teatro Forma e al The Nicolaus Hotel di Bari. Il costo dei concerti in abbonamento è di 250,00 euro e di 340,00 euro per tutti i 17 concerti per il settore A, mentre per il settore B 160,00 euro per i concerti in abbonamento e 240,00 per tutti i concerti fuori e in abbonamento.

L’Associazione quest’anno amplia l’offerta per  gli over 70 e per gli studenti fino a 26 anni con un abbonamento di 140 euro per tutti i 17 concerti.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, oppure chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.